Dettagli costruttivi - NOINAVI

NOINAVI
Logo compassosquadra
Vai ai contenuti

Dettagli costruttivi

Costruzione
Disegno della struttura
  • Fasciame esterno. sono rappresentati: lo spessore (es. 18 mm.9, il grado dell'acciaio (il triangolo indica un acciaio  di tipo "AH£), sono indicati i simboli di saldatura ("di tests") delle lamiere del fasciame; si noti il dettaglio cerchiato, ove si evita l0icrocio delle saldature orizzontali, in corrispondenza dell'unione dei due bòocchi (evidenziati dalla saldatura verticale).
  • Strutture rinforzate, si indicano con tratteggio "spesso". Nel disegno sono indicate costole rinforzate e paratie trasversali. I ddettagli di quete strutture si troveranno su disegni dedicati.
  • Strutture comuni, sono rappresentati i correnti longitudinali, con tratteggio diverso dal precedente. Eì evidenziato il tipo di profilo(in questo caso un ferro a bulbo) e la sua dimensione unificata (260 x 11).
Diseggno struttura
Passaggi
Può accadere che una struttura "solid" debba essere attraversata per consentire il passaggio di collettori o del personale.
La struttura navale di primo ordine è quasi sempre assimilabile ad una trave a doppio T. La porzione nnell'asse neutro non sopporta alcun strass a seguito di tensione applicata. E consuetudine asportare parte dell'anima della struttura a doppio T, al fine di togliere peso inutile alla nave. Quando però il foro di alleggerimento cade in strutture soggette a tensioni elevate, impulsive o soggette ad accelerazioni di rilievo, dovrà essere ridotta al minimo compatibilmente alle condizioni di servizio e se non fosse sufficiente, compensata con piattabande o raddoppi od ancora con spessore maggiorato.
Foro rinf
Foro compensato
Passaggio attraverso struttura "panting"  del gavone di prora. L'indebolimento è stato compensato.
Passaggio
Bagli
Fori di alleggerimento dei bagli di una nave da passeggeri
Ponti nave passeggeri
I ponti con i bagli alleggeriti, sono assemblati in un blocco pronto da essere posizionato.
Gavone
Aperture su paratia di sbattimento del gavone di prora
Gavone di poppa
Serie di aperture (400 x 600 mm.) per il passaggio del personale di ispazione. Il passaggio indebolisce i madieri-paratia del gavone, che è soggetto a vibrazioni. Il progettista ha previsto un semplicissimo ed economico rinforzo con barrotti.
Side tank
L'immagine di dettaglio mostra l'accoppiamento costola-corrente longitudinale applicati al fasciame.
In primo luogo si evince l'accurata esecuzione del lavoro, sia come fabbricazione degli elementi che la compongono, l'esecuzione dell'assemblaggio nonché l'applicazione della pittura. Tutti gli "angoli" sono correttamente arrotondati. Ove l'abnima della costola presenta una campata che potrebbe produrre infestonamento, si è posto un pezzotto. Si noti sulla destra l'unione dei bòocchi prefabbricati.
Costola corrente longitudinale
L'apertura nella costola (un po' esagerata), atta a consentire il passaggio del corrente longitudinale di fasciame ha indebolito l'anima della costola stessa. Un pezzotto /o fazzoletto) limita la parte libera dell'anima e ne previene l'infestonamento. dal lato non in vista del corrente, la costola sarà saldata al corrente stesso.
Montaggio di madiere
Sistemazione di un madiere con un paramezzale.
Il madiere in fase di montaggio deve essere perfettamente contrapposto a quello posto all'altro lato del paramezzale. Modesti disallineamenti possono ingenerare forze di taglio non sostenibili dalla struttura
Montaggio madiere
Il madiere appena posto, sarà perfettamente allineato con quello dall'altro lato del paramezzale.
E' fondamentale che le saldature siano continue e non vi sia alcuna interruzione . Ove vi fosse una discontinuità, del liquido o dell'umidità potrebbe infiltrasri creando profonde corrosioni.
Bulwark
Collegamento del ponte resistente con il fasciame esterno.
1) falchetta
2)cinta,
3) trincarino
Timone mariner
ILa pala del timone sospeso è costituita da una struttura scatolare con rinforzi interni. Il peso del timone grava interamente sulla capodrina. Proprio per il fatto che la pala del timone è generalmente una scatola vuota, in navigazione il peso gravante sulla capodrina srà inferire a quallo che sopporterà in bacino. Per quanto sia stagna, la pala del timone è protetta internamente con pitture anticorrosive.
Quando la nave sarà a secco, si controllerà la tenuta della pala e si rimuoverà il suo alleggio.
Sostegno timone
Torna ai contenuti