Articoli della Convenzione SOLAS e Protocollo 1988 - NOINAVI

NOINAVI
Logo compassosquadra
Vai ai contenuti

Articoli della Convenzione SOLAS e Protocollo 1988

Articoli della Convenzione
Articolo I.  Obblighi generali a fronte della Convenzione
Articolo II. Applicazione: La Convenzione si applicherà alle navi autorizzate a battere la bandiera degli Stati i cui Governi sono Governi Contraenti.
Articolo III. Legislazione e regolamenti
Articolo IV. Casi di forza maggiore
Articolo V. Trasporto di persone in emergenza
Al fine di evacuare le persone per evitare una minaccia per la sicurezza della loro vita, un governo contraente può consentire il trasporto di un numero maggiore di persone nelle sue navi di quanto altrimenti consentito dalla presente convenzione.
Tale autorizzazione non priverà gli altri Governi Contraenti di alcun diritto di controllo ai sensi della presente Convenzione su tali navi che rientrano nei loro porti.
La notifica di tale autorizzazione, insieme a una dichiarazione delle circostanze, deve essere inviata al Segretario Generale dell'Organizzazione dal Governo Contraente che concede tale autorizzazione.
Articolo VI. Trattati e Convenzioni pregressi
Articolo VII. Regole speciali
Quando in conformità con la presente Convenzione regole speciali sono stabilite di comune accordo tra tutti o parte dei Governi Contraenti, tali norme devono essere comunicate al Segretario Generale dell'Organizzazione per la diffusione a tutti i Governi Contraenti.
Articolo VIII. Emendamenti
Articolo IX. Firma, ratifica, accettazione, approvazione e adesione
Articolo X ENTRATA IN VIGORE
a) La convenzione entrerà in vigore dodici mesi dopo la data in cui non meno di venticinque Stati, le cui flotte mercantili combinate costituiscono non meno del 50% della stazza lorda della marina mercantile mondiale, sono diventati parti ad esso in conformità con ...Articolo XI. Denuncia
Articolo XII. Deposito e registrazione
Articolo XIII. Lingue
La presente Convenzione è redatta in una sola copia nelle lingue cinese, inglese, francese, russa e spagnola, ciascun testo facente ugualmente fede. Le traduzioni ufficiali nelle lingue araba, tedesca e italiana devono essere preparate e depositate con l'originale firmato.
Protocollo del 1988
 
relativo alla Convenzione internazionale per la sicurezza della vita in mare, 1974
 
Articolo I. Obblighi generali: Le Parti del presente Protocollo si impegnano a dare attuazione alle disposizioni del Protocollo e ... Per quanto riguarda le navi battenti bandiera di uno Stato non firmatario, le Parti applicano i requisiti della Convenzione e del Protocollo per assicurare che nessun trattamento più favorevole sia loro concesso.
Articolo II. Trattati precedenti.
Articolo III. Comunicazione delle informazioni.
Articolo IV. Firma, ratifica, accettazione, approvazione e adesione.
Artide V Entrata in vigore.
1 Il presente Protocollo entrerà in vigore dodici mesi dopo la data in cui sono state rispettate entrambe le condizioni di rilascio:
a) non meno di quindici Stati, le cui flotte mercantili combinate costituiscono almeno il cinquanta per cento della stazza lorda della nave mercantile mondiale, hanno espresso il loro consenso ad essere vincolate da essa conformemente all'articolo IV, e
b) siano state soddisfatte le condizioni per l 'entrata in vigore del protocollo del 1988 relativo alla convenzione internazionale del bordo libero.
Articolo VI. Emendamenti.
Articolo VII. Denuncia.
Articolo VIII. Depositario.
Articolo IX. Lingue.
Torna ai contenuti